#Venezuela #Russia #PaneEquo –

Dall’inizio del 2017 la Russia invierà al Venezuela “tutto il grano di cui ha bisogno” per far fronte alle restrizioni imposte dal boicottaggio operato del fronte interno dei panificatori

1

I governi della Repubblica Bolivariana del Venezuela e della Federazione Russa guidata da Vladimir Putin hanno ratificato un’alleanza strategica in campo militare, energetico e agricolo, come riferito dal Presidente venezuelano Nicolas Maduro dopo la 12° riunione della Commissione intergovernativa di alto livello (CIAN) di entrambi i Paesi.

“Con la Russia abbiamo ratificato accordi di cooperazione in campo militare. Il prossimo anno riceveremo attrezzature di difesa missilistica antiaerea tra le più moderne al mondo, riceveremo unità di artiglieria corazzata, attrezzature per la fanteria e altri articoli militari a cui seguirà la cooperazione nell’addestramento dei nostri ufficiali e soldati”, ha riferito Maduro alla radio e alla televisione venezuelani.

La Russia invierà i suoi migliori specialisti e consulenti nei cinque stati agricoli del Venezuela per la fornitura di alta tecnologia, macchinari e conoscenze specializzate per la produzione alimentare.

Il capo dello Stato venezuelano ha convocato inoltre i Comitati Locali di Approvvigionamento e Produzione (CLAP) per evitare che il grano finisca nelle mani dei cartelli del mercato nero. “Andiamo ad esaurire le code che ci sono ancora presso i panifici grazie al grano che riceveremo dalla Russia e così risolveremo il problema del sabotaggio nella distribuzione del grano”, ha affermato Maduro, esortando i Comitati a prendere immediatamente il controllo del grano che arriverà dalla Russia.

Il Presidente ha accusato in particolare la Federazione Nazionale dei Panificatori di essere responsabile delle code che la popolazione subisce nell’approvvigionarsi presso i panifici del Paese. “Sono responsabili davanti alla legge e prenderò misure drastiche per contrastare questo sabotaggio permanente, e dall’inizio del 2017 il grano russo arriverà in Venezuela per porre fine alla presenza dei cartelli nei panifici,” ha detto il Presidente.

 

“Un’alleanza storica”

Il leader venezuelano ha detto che il Presidente Putin gli ha chiesto di mantenere aperta e presente nell’agenda dei due Paesi le questioni del petrolio e della cooperazione energetica. “Continueremo a incontrarci, a parlare e a scriverci regolarmente, ogni mese se possibile”, ha detto Maduro.

Ha aggiunto di aver portato i saluti del popolo venezuelano al Presidente russo augurandogli di trascorrere un Natale felice insieme alla sua famiglia.

 

Fonte: CORREODELORINOCO
Traduzione: Giuseppe Dibello

 

9/12/2016 – lantidiplomatico.it

Annunci