#Mosul #Iraq #USA #coalizione #ObiettiviCivili #Syria #Aleppo #Russia

1

Il 21 ottobre un aereo delle Forze Aree degli Stati Uniti ha bombardato una scuola femminile nel sud di Mosul in Iraq. Lo ha rilevato lo Stato maggiore della Russia e lo riporta RIA Novosti.

Oltre 60 civili sono morti e oltre 200 persone sono rimaste ferite durante i bombardamenti della coalizione statunitense nelle zone residenziali di Mosul degli ultimi giorni. “Ci sono stati numerosi attacchi della coalizione Usa in aeree residenziali, scuole e altri luoghi di civili”. Lo ha dichiarato il Generale russo Sergey Rudskoy ai giornalisti giovedì. “Stiamo monitorando la situazione attorno a Mosul. Non vediamo progressi nel liberare la città dai terroristi dall’Isis da quello che stiamo vedendo”, ha aggiunto.

Secondo l’esercito russo, tra gli obiettivi civili colpita anche una scuola femminile nel sud di Mosul venerdì scorso.

 

25 ottobre 2016

Fonte: lantidiplomatico.it

Annunci