#Filippine #RodrigoDuterte #DirittiUmani #droga #ONU #UnioneEuropea #USA #Obama #politica #polemica

1

Rodrigo Duterte, il controverso presidente delle Filippine, ha reso nuove forti dichiarazioni in un’intervista rilasciata al canale satellitare Al Jazeera, in relazione alla sua politica di lotta contro il traffico di droga. Il presidente ha respinto le critiche della comunità internazionale sulle uccisioni di persone nella sua battaglia contro il consumo di droghe e la direzione della politica internazionale da quando ha assunto la presidenza del suo Paese.

DICHIARAZIONI FORTI

“Abbiamo tre milioni di tossicodipendenti e il numero è in crescita. Se non interveniamo in questo problema, la prossima generazione avrà gravi problemi”, ha dichiarato Duterte. “Se distruggi il mio Paese, io ti ammazzo. Si tratta di una misura legittima”, ha affermato il presidente, che ha considerato anche che questa politica mira a proteggere gli interessi delle generazioni future.

Il presidente filippino è stato molto duro con coloro che criticano il suo modo di governare. ” Non me ne importa una merda dei Diritti umani. Devo instillare la paura, perché i nemici sono là fuori a distruggere i bambini”, ha dichiarato. Tuttavia, ha riconosciuto che durante la violenta campagna condotta dal suo governo sono morti minorenni e persone innocenti, ciò che ha chiamato “danni collaterali” e ha promesso che tali casi saranno esaminati.

– Più di 3.500 persone sono morte nei primi 100 giorni del governo di Rodrigo Duterte nel corso di una violenta campagna anti-droga.
– Il presidente ha detto che la Polizia ha “licenza di uccidere“, che ha suscitato forti proteste internazionali da parte di attivisti per i Diritti umani.
– Duterte è arrivato alla notorietà per i suoi forti commenti contro i suoi critici -tra cui il presidente Barack Obama-, i quali hanno deteriorato le relazioni del suo Paese con gli Stati Uniti, le Nazioni Unite e l’Unione Europea.
– Più dell’86 per cento dei filippini approvano la gestione del loro presidente.

 

17 ottobre 2016

Fonte: actualidad.rt.com

(Traduzione dell’Admin)

Annunci