#Syria #Aleppo #MedioOriente #Libano #ISIS #Iraq #HezbollahAlNujaba #Hezbollah #CombattentiSciiti

1

I combattenti iracheni del movimento Hezbollah al-Nujaba hanno inviato altri mille combattenti in Siria, per partecipare alla battaglia finale per la liberazione di Aleppo.

Il portavoce ufficiale di Harakat al Nujaba, Hashem al-Musavi ha dichiarato alla Reuters che le forze popolari hanno inviato giorni fa un migliaio di militari a sud di Aleppo. Il portavoce ha aggiunto che le forze popolari irachene, l’esercito siriano e i libanesi di Hezbollah sono impegnati in una feroce battaglia contro i gruppi terroristici in Aleppo orientale e meridionale, aggiungendo che il movimento iracheno al-Nujaba ha fornito un notevole contribuito alla riconquista delle regioni a sud di Aleppo.

Gli ultimi rapporti dal nord della Siria riferiscono che l’esercito e le forze popolari, con il supporto aereo russo e siriano, continuano l’avanzata nella provincia di Aleppo, costringendo i terroristi alla ritirata.

Sul confine libanese, gli eserciti di Libano e Siria sono contemporaneamente impegnati a colpire i terroristi dell’Isil nelle montagne di Qalamoun, che tentano di attraversare illegalmente il confine. L’esercito libanese ha bombardato i rifugi dei terroristi dell’Isil all’interno di Wadi Al-Hawa, mentre l’esercito siriano continua a monitore i movimenti del gruppo terroristico lungo il confine nei pressi di Jarod Jarjeer.

 

10 settembre 2016

Fonte: ilfarosulmondo.it

Annunci