#Sicilia #Catania #MatteoRenzi #proteste #scontri

CATANIA – Scontri si sono registrati tra forze dell’ordine e manifestanti davanti a Villa Bellini di Catania dopo che ha finito di parlare il premier Matteo Renzi. Il corteo ha tentato di forzare il blocco lanciando bottiglie e pietre. La polizia si è frapposta e sono nati dei tafferugli. Nella zona sono ancora in corso contatti e proteste.

Due persone sono state bloccate dalla polizia dopo gli scontri avvenuti davanti la Villa Bellini di Catania dove aveva finito di parlare il premier Matteo Renzi. Sono due giovani, vestiti di nero, che sono stati portati via su auto della Polizia di Stato. Il corteo intanto non si è ancora sciolto e forze dell’ordine e manifestanti continuano a fronteggiarsi in via Umberto, vicino la Villa Bellini. Diverse centinaia di persone non escono dal giardino pubblico dove si è conclusa la Festa dell’Unità per timore degli scontri. La zona attorno alla Villa Bellini è presidiata dalle forze dell’ordine.

 

11 settembre, ore 19,24

Fonte: lasicilia.it

 

Advertisements