#Gaza #israele #muro #GazaWall #ResistenzaPalestinese #TelAviv #tunnel #Palestina

1

Il regime israeliano ha iniziato la costruzione di un enorme muro lungo il confine con la Striscia di Gaza, a riferirlo l’agenzia israeliana Yediot Ahronot.

Lo scopo di questo progetto denominato “barriera” è quello di distruggere tutte le gallerie transfrontaliere costruite dalla Resistenza palestinese. Il muro ha un costo stimato per un totale di 531 milioni di dollari.

I tunnel sotterranei sono necessari oltre che per difendere Gaza dagli attacchi israeliani, anche per trasferire beni di prima necessità, tra cui cibo e carburante per la popolazione civile assediata da anni. Lo scorso febbraio, il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu ha promesso di difendere Israele attraverso la costruzione di barriere.

Tra le misure che Israele sta sviluppando in tal senso, c’è un sistema in grado di rilevare e distruggere i tunnel transfrontalieri. Dal 2004, il regime di Tel Aviv ha speso più di 250 milioni di dollari (gentilmente offerti dagli Usa) per sviluppare questo progetto.

Con la costruzione di questo ennesimo muro, i palestinesi che vivono nella Striscia di Gaza saranno ulteriormente isolati dal mondo.
8 settembre 2016
***
Nota delle Admin: All’interno di questo articolo di presstv.com  ,“Israel starts building concrete wall around besieged Gaza”, si può visionare anche un breve video.
Advertisements