#Assange #Snowden #Manning #eroi #statue #Svizzera #Ginevra #DavideDormino #Libertà #Verità

1

Julian Assange, Edward Snowden e Bradley Manning sono trattati come terroristi e criminali negli Stati Uniti, ma altrove nel mondo sono celebrati come eroi nella lotta contro la corruzione e la sorveglianza globale.

Le statue che riconoscono il coraggio dei tre informatori si trovano attualmente a Ginevra, Svizzera, e il creatore dell’opera d’arte sta esortando le persone a seguire il loro esempio e “prendere una posizione, perché è in gioco la nostra libertà”.

La maggior parte dei Media mainstream statunitensi hanno accettato la linea ufficiale del governo degli Stati Uniti, cioè che Assange, Snowden e Manning sono traditori, e hanno tentato di mettere in discussione le azioni e le motivazioni di questi tre informatori.

Tuttavia il creatore dell’opera d’arte, Davide Dormino, ritiene che i tre informatori hanno sacrificato tutto, la loro libertà personale, per parlare, e le loro motivazioni non devono essere messe in discussione.

“Hanno perso la loro libertà per la verità, così ci ricordano quanto sia importante conoscere la verità”, ha detto lo scultore italiano Davide Dormino, durante l’inaugurazione.

1

L’opera d’arte non è solo un omaggio al coraggio di questi tre informatori, ma serve anche come una chiamata al resto di noi a prendere posizione, come i tre sono in piedi sulle sedie – e una quarta sedia vuota è posta accanto a loro.

“La scultura in bronzo a grandezza naturale ritrae tre figure, ognuna in piedi su una sedia. La quarta sedia è vuota perché è la nostra sedia”, secondo il sitoweb di installazione.

Molte persone, compresi i bambini, hanno superato le loro paure e si sono alzati in piedi sulla piattaforma, alcuni con un altoparlante.

“La gente dice molte cose diverse. Dalla politica alla balbettio al silenzio, da parte di persone che disperatamente vogliono aiutare Julian, Bradley e Edward, a persone che non hanno idea di chi siano. Questa sedia è, credo, un luogo di libertà di parola”, ha detto Dormino.

Edward Snowden, Julian Assange e Bradley Manning, dice il sito, “hanno avuto il coraggio di dire no all’intrusione di sorveglianza globale e alle menzogne che portano alla guerra. Tanto amati e odiati, hanno scelto di perdere i comfort della loro vita per dire la verità”.

Charles Glass, autore, giornalista e broadcaster che ha ispirato l’opera d’arte di Davide Dormino spiega: “Grazie ad Assange, Snowden e Manning, si conoscono i limiti della libertà. Sai che sei spiato ogni ora di ogni giorno. Sai come i governi uccidono e torturano i presunti nemici. Bradley Manning sta scontando 35 anni in una prigione federale americana. Julian Assange è stato confinato in Inghilterra per quattro anni … Edward Snowden è intrappolato a Mosca. Noi onoreremo il loro coraggio erigendo un monumento, opera dello scultore italiano Davide Dormino”.

“La maggior parte delle statue in spazi pubblici commemorano guerrieri. Le statue di Dormino rendono omaggio a tre persone che hanno detto no alla guerra, per le bugie che conducono alla guerra e all’intrusione nella vita privata che contribuisce a perpetuare la guerra. Manning, Assange e Snowden hanno accettato la perdita della loro libertà. Mentre noi si rimane liberi, li ringraziamo erigendo questo ricordo in loro onore, per ricordarci che possiamo rifiutare di collaborare con il potere irresponsabile”.
1

1

1

1

 

Di Braxter Dmitry – 13 agosto 2016
Fonte: http://yournewswire.com/assange-snowden-manning-declared-heroes-by-switzerland/

Traduzione: Faranno il Deserto e lo chiameranno Pace

Annunci