#Yemen #SaudiArabia #ArabiaSaudita #bombardamenti #guerra #ONU

1

L’ambasciatore dell’Arabia Saudita all’Onu, Abdullah al-Muallimi, ha inviato una lettera surreale al segretario dell’Onu Ban Ki-moon, in cui sono elencati una serie di provvedimenti  che sarebbero stati presi per evitare di colpire i civili nel corso delle incursioni che dal marzo del 2015 stanno devastando lo Yemen. Fra queste si parla di un coordinamento con le organizzazioni umanitarie, fra cui Medicins sans Frontieres (Msf), la stessa che a gennaio ha denunciato il bombardamento di un proprio ospedale da parte degli aerei della coalizione a guida saudita.

Sullo Yemen Riyadh si sta giocando tutto, anche quanto resta della propria ipocrita immagine: a giugno la monarchia saudita era stata inserita nella lista dei Paesi che non rispettano i minori nei conflitti, proprio per le centinaia di vittime civili causate dai bombardamenti terroristici indiscriminati, che a tutt’oggi hanno causato almeno 10mila vittime fra cui moltissimi minori.

Riyadh è riuscita ad obbligare l’Onu a sospendere la propria inclusione in quell’elenco, minacciando di tagliare i suoi lauti finanziamenti al Palazzo di Vetro ed alle sue Agenzie.

Adesso, sotto il ricatto dei petrodollari, Ban Ki-moon dovrà decidere definitivamente se credere alla favola raccontata della corte wahabita, o alla tragedia urlata dalle migliaia di vittime dei bombardamenti che continuano a martellare lo Yemen. E dovrà farlo mentre la macchina diplomatica saudita s’è impegnata con tutto il peso delle finanze del Golfo presso le Cancellerie internazionali, per difendere il sedicente “buon nome” del regno.

Un regno corrotto, dispotico e sanguinario che ha la spudorata sfacciataggine di definirsi impegnato in una guerra al terrorismo, lui che è il primo a finanziarlo, e di considerare lo spietato martirio inflitto allo Yemen ed al suo Popolo, colpevole di non volersi piegare a un’aggressione, un legittimo intervento per ripristinare la legalità. Una grottesca sfacciataggine permessa, nel totale silenzio dei media, dall’interessata complicità dell’Occidente.  

 

Di Salvo Ardizzone

 

2 agosto 2016

Fonte: http://www.ilfarosulmondo.it/yemen-guerra/

Annunci