#bambini #asilo #maltrattamenti #Milano #arresti

1

I Carabinieri del Comando Provinciale di Milano hanno colto in flagranza e arrestato un 35enne e una 34enne, italiani ed incensurati, rispettivamente il titolare e la coordinatrice di un asilo nido del quartiere Bicocca di Milano. I due sono accusati di maltrattamenti nei confronti dei bambini della struttura, tutti minori con un’età inferiore ai dieci anni. Le persone finite in manette devono rispondere di percosse e lesioni personali.

Le indagini hanno accertato, da parte degli arrestati, presunti episodi raccapriccianti ai danni di bambini da pochi mesi a due anni quali schiaffi, spintoni, insulti. Alcuni sarebbero stati più volte legati con cinghie alle sedie, altri chiusi al buio in stanzini e trattenuti dentro terrorizzati, in un caso è stato refertato in ospedale anche un morso umano, a un piccolo di circa 2 anni. L’episodio del morso è stato proprio quello che ha dato origine agli arresti, già convalidati dal gip.

Il titolare si difende: non siamo mostri.  Enrico Piroddi, titolare dell’asilo nido Babyworld di viale Sarca a Milano, si difende al telefono dopo il blitz dei Carabinieri e la chiusura della struttura con l’accusa di maltrattamento. “Non siamo dei mostri, c’è stato qualche errore ma per me quei bambini sono come figli. Le forze dell’ordine ci hanno spiato per mesi e hanno cercato l’episodio sopra le righe”, ha detto.

 

1 agosto 2016

Fonte: http://www.globalist.it/news/articolo/204028/bimbi-morsi-e-legati-con-cinghie-in-asilo-due-arresti-a-milano.html

Advertisements