#Gaza #israele #Palestina #RachelCorrie #Teheran #Iran #ISM

Il Municipio di Teheran ha stabilito che una strada del centro della capitale iraniana sarà dedicata alla memoria dell’attivista statunitense Rachel Corrie.

1

Rachel Corrie, 23 anni, attivista statunitense, è stata assassinata il 16 marzo 2003 schiacciata da un bulldozer D9 israeliano. Rachel era membro dell’International Solidarity Movement (Ism) e insieme ad altri sei attivisti, tre britannici e tre statunitensi, stava cercando di impedire le operazioni di demolizioni a Rafah. Il 16 marzo 2003, due bulldozer scortati da un veicolo da combattimento israeliano stavano demolendo le abitazioni nella zona, anche se la versione israeliana parla di operazioni mirate a portare alla luce ordigni esplosivi e distruggere tunnel di contrabbando.

Per ben due ore il gruppo aveva cercato di ostacolare i bulldozer, mentre i militari sparavano gas lacrimogeni per disperdere gli attivisti dell’Ism. Rachel Corrie salì su un mucchio di terra accatastato da uno dei due veicoli e si pose al di sopra del livello della cabina, facendosi vedere bene dall’operatore. A un certo punto, la situazione precipitò: il bulldozer cominciò ad avanzare malgrado la presenza della ragazza e i testimoni oculari riferirono che il veicolo la colpì, le passò sopra, fece marcia indietro e la schiacciò una seconda volta.

RA

28 luglio 2016

Fonte: http://www.ilfarosulmondo.it/teheran-rachel-corrie/