#Palestina #israele #Putin #LottaAlTerrorismo #trattative #LegaAraba

Il presidente russo in una lettera indirizzata ai leader della Lega Araba ribadisce l’impegno della Russia nella lotta al terrorismo

1

La Russia è pronta a scendere in campo per contribuire alla ricerca di una soluzione riguardo al problema palestinese. A tal proposito il presidente Vladimir Putin – come si legge attraverso il sito ufficiale del Cremlino – ha insistito sulla necessità che vengano riavviati al più presto i negoziati israelo-palestinesi, visto che la situazione attuale «è inaccettabile».

Putin ha sottolineato che i negoziati dovranno essere volti alla «creazione di uno Stato integro, vitale e indipendente, la cui capitale sia Gerusalemme Est».

Il presidente russo nella nota apparsa sul sito ufficiale del Cremlino dove saluta i leader dei paesi della Lega Araba, ribadisce la disponibilità massima del proprio paese a sviluppare una sinergia per la sicurezza nella regione, soprattutto in riferimento nella lotta al terrorismo.

Lotta che la Russia ha dimostrato in Siria di portare avanti in maniera concreta, sul campo.

«L’agenda della vostra riunione – scrive Putin – è molto fitta a causa dei numerosi problemi che si trova ad affrontare la regione mediorientale e nordafricana, che negli ultimi tempi si sono fortemente deteriorati». Il presidente russo ha poi aggiunto che in alcuni paesi risulta evidente l’indebolimento delle istituzioni governative, che ha approfondito le problematiche di natura socio-economiche e favorito l’escalation di estremismo e odio religioso.

Fonte: RT
25 luglio 2016 – http://www.lantidiplomatico.it/dettnews-putin_sulla_palestina_deve_essere_integra_e_indipendente/82_16688/
Advertisements