#MSF #fondiUE #rifiuto #UE #Turchia #accordo #migranti #profughi #rifugiati #CampiProfughi #Mediterraneo #migrazioni

L’organizzazione internazionale Medici Senza Frontiere ha deciso di rifiutare tutti i futuri finanziamenti dell’Unione Europea bollando l’accordo UE-Turchia e il modo come sono stati trattenuti i profughi in Grecia come vergognoso.

La notizia battuta dal Wall Street Journal sta facendo il giro del mondo.
La decisione è stata presa a seguito della lettera con la quale MSF denunciava le gravi colpe della UE sulle morti in mare e sull’accoglienza nei campi (lettera inviata all’Unione europea il 13 maggio scorso).

La portavoce Caitlin Ryan ha sottolineato come nessuna struttura di MSF sottoscriverà più accordi con la Ue.
“Tale decisione non influirà sui progetti già messi in piedi da MSF poiché tutte le missioni sono coperte da autofinanziamento”.
Ricordiamo come MSF abbia di recente deciso di uscire dall’Hot Spot di Lesbo denunciando come le condizioni dei migranti all’interno dei campi siano disumane e degradanti.

La mossa di MSF è il più grave atto di denuncia che si possa fare nei confronti della politica migratoria europea, ne è ben consapevole Yves Pascouau, (direttore delle politiche migratorie e di mobilità presso l’European Policy Centre, un think tank con sede a Bruxelles) che ora teme che altre ONG possano seguire l’esempio di MSF.

MSF Italia in piena sintonia con la scelta della ONG in un comunicato stampa dichiara:

“Tre mesi dopo l’entrata in vigore dell’accordo tra UE e Turchia, che i governi europei plaudono come un successo, le persone bisognose di protezione ne pagano il vero costo umano. Più di 8.000 persone, tra cui centinaia di minori non accompagnati, sono bloccate sulle sole isole greche come diretta conseguenza dell’accordo. Hanno vissuto in condizioni disastrose, in campi sovraffollati, a volte per mesi. Temono un ritorno forzato in Turchia e sono ancora prive di assistenza legale, la loro unica difesa contro un’espulsione collettiva. La maggior parte di queste famiglie, che l’Europa ha stabilito di tenere fuori dalla propria vista, è fuggita dai conflitti in Siria, Iraq e Afghanistan”.

– Leggi qui l’articolo completo sul sito di MSF ITALIA
http://www.medicisenzafrontiere.it/notizie/news/migrazione-il-pericoloso-approccio-dellue-minaccia-il-diritto-di-asilo-tutto-il-mondo

 
17 giugno 2016 – http://www.meltingpot.org/Medici-senza-frontiere-rifiuta-i-fondi-della-Comunita.html#.V2mksbiLTIU