#Syria #Assad #MedioOriente #AsseDellaResistenza #Iran
Il conflitto armato in Siria è dovuto al ruolo cruciale che questo Paese ha avuto nell’asse della Resistenza in Medio Oriente.

hariri

“Non solo Barack Obama ma anche l’ex re dell’Arabia Saudita, Abdollah Hosni Mubarak (ex premier egiziano) ed il Presidente della Turchia, Recep Tayyip Erdogan, mi avevano chiesto di andare in Siria per convincere Bashar al-Assad di smettere di sostenere l’asse della resistenza e di distanziarsi dall’Iran”, ha dichiarato, ieri, l’ex primo ministro libanese Saad al-Hariri, a Beirut.

Al-Hariri, che è anche capo der partito “Corrente Futuro” (Tayar al-Mostaqbal) ha aggiunto che tale decisione (andare in Siria per incontrare Al-Assad) “è stato più letale che prendere il veleno.

Al-Hariri ha sempre accusato la Siria per la morte di suo padre, l’ex primo ministro Rafik Hariri, ucciso in un attentato il 14 febbraio del 2005.

Ha inoltre sottolineato che Bashar al-Assad ha respinto la richiesta di tali Stati, ribadendo la sua fedeltà all’asse della resistenza nella regione, e di non tagliare i legami con l’Iran per avvicinarsi all’Arabia Saudita.

 
Fonte: Hispantv

 
12 giugno 2016 – http://www.lantidiplomatico.it/dettnews.php?idx=8&pg=16093

Advertisements