#Syria #Iran #Russia #ISIS #terrorismo

siria

L’agenzia iraniana IRNA ha riferito che la visita dei ministri siriani e russi è stata organizzata su invito del loro omologo iraniano.

“L’incontro trilaterale si svolge su iniziativa dell’Iran, servirà ad esaminare gli ultimi sviluppi regionali e per studiare modi per rafforzare la lotta contro il terrorismo”, ha riferito IRNA.

“L’incontro si svolgerà sulla base dell’invito de ministro della Difesa iraniano, il Generale di brigata Hossein Dehqan, ai suoi omologhi di Russia e Siria, Sergei Shoigu e Fahd Jassem”, ha detto l’agenzia iraniana.

Questo incontro avviene poco dopo che il generale di brigata iraniano Ahmed Krambur, uno dei consiglieri del generale Qassem Suleimani, capo della Forza Al Quds dei Guardiani della Rivoluzione Islamica, ha affermato che la Siria sarà “liberata tutta dal terrorismo molto presto”.

Secondo la Fars, in una dichiarazione rilasciata venerdì scorso Krambur ha detto che la fine dell’ISIS si avvicina in Siria e in Iraq.

Inoltre, ha aggiunto che l’idea della creazione di questo gruppo terroristico risale a 20 anni fa, ed è stato il risultato di un piano di alcuni servizi di intelligence occidentali e dei paesi della regione.

Krambur ha spiegato che l’idea di adottare un nome come “Stato islamico” e l’uso della religione da parte dei terroristi è un complotto per eliminare l’Islam e identificarlo con il terrorismo.

Infine, ha ribadito che i terroristi sono in crisi in Siria e saranno sconfitti presto, indicando che tali gruppi finiranno per rivoltarsi contro i loro sponsor, come già accade.

 
Fonte: Al Manar

 
8 giugno 2016
http://www.lantidiplomatico.it/dettnews.php?idx=82&pg=16049

Advertisements