IL MEDITERRANEO E’ UN “CIMITERO SUL MARE”

#migranti #profughi #rifugiati #Mediterraneo #cimitero #Syria
200 lapidi galleggianti per ricordare chi non ce l’ha fatta

 

Dall’inizio della guerra civile in Siria oltre 4,6 milioni di siriani hanno lasciato le loro case per intraprendere quella che in molti hanno soprannominato la “rotta della speranza”, che dalla Turchia, via mare, porta in Europa.
Più di 4.000 sono morti attraversando il Mediterraneo, molti di loro bambini. La più grande crisi umanitaria dai tempi della II Guerra Mondiale ha dato origine a una delle rotte più mortali del nostro secolo.
Il Cimitero sul mare è dedicato alla memoria delle migliaia di persone che non ce l’hanno fatta.
Si tratta di un’installazione simbolica temporanea composta da 200 lapidi galleggianti a 200 metri dalla costa turca, come parte della campagna di sensibilizzazione realizzata dall’agenzia di comunicazione TBWA\Istanbul per conto dell’organizzazione umanitaria turca Hayata Destek / Support to Life.
Se vogliamo proteggere le loro vite sul mare, proteggiamo la loro dignità sulla terra.

 

 

25 maggio 2016

Fonte: https://medium.com/@valigiablu/il-mar-mediterraneo-%C3%A8-un-cimitero-sul-mare-d617d1aaf459#.bg79f3nrz